Terme Euganee e Padova in Bici

Terme Euganee e Padova in Bici

  • Tipologia
    ,
  • Destinazione
    Padova
  • Tempo Previsto
    6 ore circa
  • Data
    Su richiesta

Terme Euganee e Padova in Bici

Terme Euganee e Padova in Bici

Terme Euganee e Padova in Bici è un rilassante percorso che si snoda tra ciclabili e lungargini, dove impareremo a conoscere la storia che collega l’area dei Colli Euganei con la città di Padova.

Partiremo dalle zone termali di Abano e Montegrotto Terme e pedaleremo in strade adiacenti a vari edifici storici, come Villa Selvatico elegante residenza barocca del 1600 immersa in un parco di oltre 110.000 mq, con fiori e piante secolari. Passeremo davanti a Villa Molin, commissionata nel 1597 dall’ambasciatore veneziano Nicolò Molin e realizzata da Vincenzo Scamozzi. Ha una pianta centrale quadrata con un pronao con colonne ioniche sul lato canale, che chiaramente richiama la Rotonda del Palladio. Nella guerra 1915-18 la villa fu usata dagli alti comandi militari e fu sede dei negoziati che precedettero l’armistizio di Villa Giusti (3-11-1918) che pose fine alla guerra.

Proseguiremo il tour Terme Euganee e Padova in Bici e raggiungeremo infine Padova per agganciarci all’anello fluviale interno. Un giro tutt’attorno alla città percorrendo esclusivamente gli argini dei fiumi e dei canali artificiali scavati nel corso dei secoli. Cardine di tutti i percorsi è l’argine di sinistra (idrografica) del canale Scaricatore-SanGregorio, appena fuori a sud del centro di Padova, dal raccordo del ponte ciclo-pedonale di Bassanello, ora con la transitabilità risolta anche con il ponte ciclo-pedonale sul Bacchiglione di via Isonzo e i sottopassi sulla critica viabilità del Bassanello. Una vera e propria ‘autostrada’ ciclo-pedonale, frequentatissima, perfino intasata, in ogni stagione e ad ogni ora del giorno dai tanti bikers, runners e semplici camminatori padovani. L’anello fluviale ciclabile si sviluppa su pista ciclabile per la quasi totalità su sterrato, brecciolino ‘stabilizzato’ e tratti a volte con erba un po’ esuberante. Lunghi tratti sono ombreggiati da boscaglia tipica degli argini incolti.

Una volta arrivati in Prato della Valle, una delle più grandi piazze d’Europa, ci immergeremo nella storia della città a bordo della nostra bici, circumnavigando l’isola Memmia della grande piazza, passando per S. Giustina. L’Abbazia di Santa Giustina a Padova,  secondo alcuni studiosi sorgerebbe sulle rovine di un tempio pagano, è la più importante opera architettonica e il più antico luogo di culto della Città del Santo. La chiesa, straordinariamente affascinante per la sua posizione laterale ed asimmetrica rispetto a Prato della Valle, venne fondata intorno al V secolo su un luogo cimiteriale in memoria della martire Giustina, patrona della città di Padova: una giovane patrizia padovana che fu martirizzata nel 304 nella feroce persecuzione dell’Imperatore Massimiliano.

Passeremo poi per la famosa Basilica di Sant’Antonio, conosciuta con il nome “Il Santo”, è il centro religioso più importante della città, e meta di migliaia di pellegrini che ogni anno, e in particolare il 13 giugno, festa del Santo, invadono la città per la famosa processione. La Basilica, che fu iniziata nel 1232 per custodire la tomba del frate francescano Antonio, morto a Padova nel 1231, sorge nel luogo ove già dal 1110 esisteva una chiesa dedicata a Maria poi inglobata nella Basilica come Cappella della Madonna Mora. Nel 1229 era sorto accanto alla chiesetta il convento dei frati fondato probabilmente dallo stesso Sant’Antonio. La vasta costruzione presenta nella sua complessa struttura una caratteristica fusione di stili: elementi romanici nella facciata a campana, gotici nella pianta del deambulatorio con le sette cappelle, bizantini nelle otto cupole rivestite in piombo e moreschi nei due campanili sottili e slanciati.

Per il nostro tour Terme Euganee e Padova in Bici non poteva mancare una doverosa e gustosa pausa degustazione, dove deliziare il nostro palato con dei cicchetti di cucina veneta, annaffiando tutto con lo Spritz, l’aperitivo diventato una vera e propria istituzione per i Padovani.

Percorreremo un lungo tratto di ciclabile sterrato ed asfaltato fino a rientrare ad Abano Montegrotto Terme.

Lunghezza Terme Euganee e Padova in Bici: 35 km.  Tempo di percorrenza: 8 h. Difficoltà tecnica: medium. Bici consigliata: E-trekking.

Quotazione su richiesta.

Per informazioni:
Lovivo Tour Experience, Viale delle Terme, 107/B – 35031, Abano Terme (PD)
M. (+39) 333 994 52 88 T. (+39) 049 29 69 340
info@lovivo.it

Credits foto: Regione Veneto, M. Danesin – Turismo Padova Terme Euganee, M. Danesin

Richiesta Informazioni

[_url]

Accetto la privacy policy

Hai bisogno di aiuto?

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci:

+39 049 29 69 340
+39 333 994 52 88
info@lovivo.it